• 01
  • 01

Curiosità e storia

PER GLI DEI E LA BELLEZZA
Già gli antichi Egizi avevano grande considerazione del miele, da offrirlo agli dei.
Greci e Romani invece lo apprezzavano quale rimedio terapeutico e prodotto di bellezza.

CONTRO LA TOSSE
Contro la tosse, mal di gola, bronchiti, etc. è incontestabile l'efficacia di una buona tazza di latte con miele. Infatti bere, per quattro o cinque sere, del latte fortemente addolcito con il miele aiuta ad attenuare in maniera naturale questi disturbi.

CONTRO L'INSONNIA
I giapponesi, prima di coricarsi bevono un bicchiere di acqua tiepida nella quale hanno sciolto del miele, per conciliare un sonno ristoratore.

Proprietà del miele

Il miele è un alimento naturale, che non subisce alcuna lavorazione o trasformazione da parte dell’uomo. I componenti principali del miele sono zuccheri, acqua, acidi organici, sali minerali, enzimi ed altri. Il miele è un alimento di elevato valore nutritivo, facilmente assimilabile. Il glucosio fornisce energia di immediato utilizzo, il fruttosio è metabolizzato e costituisce una riserva energetica. Cento grammi di miele forniscono circa 320 calorie.

Il miele è stato oggetto di innumerevoli studi e, nonostante vi siano persone che lo negano, esso possiede varie proprietà terapeutiche ed energetiche. È conosciuto soprattutto per la sua azione di calmante per la tosse, ma il suo consumo favorisce anche la fissazione del calcio e del magnesio nelle ossa e la circolazione del sangue. Inoltre il miele svolge un’azione antibatterica. Il consumo regolare di miele assicura all’organismo una maggiore resistenza ai fattori esterni.

Il miele è particolarmente indicato per gli sportivi, per coloro che conducono un’intensa attività intellettuale, per i convalescenti e per le donne in gravidanza. I bambini ne traggono un particolare giovamento per la crescita. È pure appropriato nell'alimentazione delle persone anziane.